Mamma,
affronta e sconfiggi anche tu il mostro di rabbia, insicurezza e apatia di tuo figlio.

Batti il mostro e rendilo autonomo

Questa è una situazione che conosco molto bene. Ho già insegnato a superarla almeno a un centinaio di genitori in tutta Italia, prendendomela particolarmente a cuore:

Genitori stanchi, stressati e frustrati per le tensione generata in famiglia dai figli che tornano da scuola e diventano palle di malumore o sacche di apatia sempre col cellulare in mano.

Lunghe serate a cercare di convincerli a finire i compiti, scatti di rabbia improvvisi se si cerca di staccarli dal tablet per poi vederli piangere e sentirsi chiedere aiuto a completare i compiti prima di andare a letto distrutti dal sonno.

 

Di solito sei tu, la mamma, quella che accoglie per prima il figlio appena varcata la soglia di casa, e quindi è anche la prima a essere colpita dal suo nervosismo, ma poi questa tensione in qualche modo coinvolge tutta la famiglia.

Si generano conflitti tra te e suo padre, in disaccordo sul miglior sistema per gestire la situazione ed episodi di gelosia con gli altri figli che vedono i genitori totalmente assorbiti da queste crisi e si sentono trascurati.

Se hai un figlio, suo padre, sostiene che sia tutto normale, anche lui a quell’età era sempre arrabbiato e in guerra col mondo. Quando esagera bisogna affrontarlo a muso duro per rimetterlo al suo posto ma poi il ragazzo va lasciato stare, prima o poi passerà.

Se invece hai una figlia, c’è tua madre che ti ricorda la stessa cosa: anche tu eri una ragazzina particolare, le ci è voluta molta pazienza, finche sei cresciuta e tutte le difficoltà si sono risolte.

Nessun problema, quindi.

Per Te Invece i Problemi Ci Sono Eccome.

Sai che il mondo è profondamente cambiato dai tempi della tua gioventù e gli ostacoli, i problemi e le insidie della società sono a un livello molto maggiore.

Questa cosa ti preoccupa moltissimo.

Forse hai bene in mente qualcuno in famiglia con lo stesso carattere di tuo figlio, la classica “pecora nera”, che poi non si è trovato bene nella vita. Temi che tuo figlio possa fare la stessa fine e vorresti fare qualcosa per correggere la rotta prima che sia troppo tardi.

Oppure dai la colpa a qualche amicizia che lo condiziona negativamente, ma non sai come tutelarlo senza essere troppo autoritaria e fare in modo che questo rafforzi ancora di più la sua ribellione “Lui contro Voi” e peggiori la situazione.

La Scelta Più Sbagliata Che Potresti Fare.

So che la paura di affrontare tutto questo procedendo per tentativi da sola, senza l’appoggio di suo padre, specialmente se siete separati (e spesso anche senza nessun aiuto dalla scuola o dello Stato) possa farti sfiorare la disperazione a volte, mettendo in dubbio anche l’immagine di buona mamma che vorresti avere di te stessa.

Per questa ragione quasi tutte arrivate a questo punto dando per scontato che a loro serva l’aiuto di un pedagogista che lavorando in seduta assieme ai figli in qualche modo risolva il problema.

Poter pensare a qualcuno che smetta di farti sentire inadeguata, che affronti con grandi competenze educative e psicologiche le turbolenze di rabbia o le profondità delle insicurezze dei figli e poi dia a loro un copione da seguire e delle tecniche facili da mettere in pratica dà molta serenità, certo.

In realtà, questa è una situazione molto comoda con la quale i genitori si illudono di uscire da questo inferno ma inadatta ad aiutare i ragazzi a essere sereni e auto sufficienti con la scuola e a rendere i genitori capaci di non farsi schiacciare dai problemi dei figli.

Ecco la soluzione: Tutti i ragazzi hanno bisogno di essere guidati con l’esempio dei loro eroi.

E guai a loro se quegli eroi non sono proprio i loro genitori!

Anche se sei convinta che tuo figlio sia un vero anarchico, insofferente a ogni tipo di autorità e controllo, lascia che ti dimostri che questo è sicuramente falso.

Tuo figlio sa bene di avere un disperato bisogno di essere guidato, allenato e formato alla vita.

Lo impara fin da piccolo dalle favole, dai cartoni animati e dai film che guarda.

Harry Potter, Guerre Stellari, gli X Men, Il Signore Degli Anelli, e milioni di altre storie… sono sempre la stessa storia che si ripete:

C’era una volta un ragazzo apparentemente normale ma che in realtà nascondeva dentro di sé un grande potere. Un giorno il ragazzo incontrò un mentore che lo invitò a partecipare a una bellissima avventura per sconfiggere un grande nemico. E lo trasformò in un eroe…

…ma prima di iniziare l’avventura il mentore ha bisogno di insegnargli a usare bene il suo potere o le armi magiche che gli ha appena consegnato. E ogni potere comporta regole, limiti e istruzioni perfezionate negli anni, che siano sull’uso della magia, dei poteri Jedi o di un anello incantato.

Poco importa se qualche volta il giovane eroe nel corso della sua avventura, una volta diventato esperto a utilizzare il suo potere, deciderà di rompere le regole che gli sono state insegnate. E’ la sua avventura, la sua vita, la sua strada e probabilmente avrà bisogno di scrivere da solo regole adatte a lui.

Ma il suo nuovo modo di affrontare gli ostacoli sarà tanto più efficace e gli permetterà di vincere i pericoli, superare le difficoltà, e avere una bella vita al termine dell’avventura quanto più il suo mentore sarà riuscito a stabilire con lui un grande legame e a trasmettergli i giusti insegnamenti per guidarlo a scoprirsi una persona migliore, più sicura e consapevole delle sue qualità.

Questo vale per i maschi e le femmine: Quante storie conosciamo di una ragazzina timida e impacciata che poi viene aiutata da una amica più grande, una vecchia zia o una insegnate di danza a tirare fuori la grinta che ha dentro e diventare una donna più felice (o una guerriera formidabile)?

Quindi, ricapitolando:

  • EOgni figlio si immedesima sempre nella figura del giovane eroe.
  • ELa malinconia, l’insicurezza, la frustrazione o la noia sono i mostri che lo ostacolano nella sua fantastica avventura di diventare grande, forte e sicuro di sè.
  • EMa per fare questo è alla disperata ricerca di un maestro che lo addestri e che sia per lui il modello da seguire, ammirare e rispettare, dal quale tornare ogni volta che sentirà di aver bisogno di addestrarsi meglio per affrontare nemici più grossi.

Capisci perché affidare questo ruolo a un pedagogista, uno psicologo o un altro specialista esterno alla famiglia invece che a un genitore potrebbe confondere, allontanare e far perdere fiducia in te a tuo figlio?

Adesso puoi contare su di me per non affidarti a una soluzione terribilmente rischiosa.

Per farlo crescere in modo equilibrato all’interno di un nucleo familiare devi assumerti con decisione il ruolo di Super Eroe di riferimento di tuo figlio fin dalla sua infanzia o adolescenza.

Non puoi delegare la sua guida a uno specialista né a nessun altro, altrimenti tuo figlio crederà la sua famiglia incapace di aiutarlo e per tutta la vita potrebbe convincersi che i modelli da seguire siano fuori da essa.

Tuo figlio deve essere aiutato a vincere le sue insicurezze e lati deboli che lo ostacolano dal vivere una esperienza serena con la scuola o la famiglia, e tu hai bisogno di tornare a sentirti un “bravo genitore” competente e molto potente contro i “demoni” di tuo figlio.

E io posso allenarti a farlo.

Prima di andare avanti lascia che mi presenti.

MI CHIAMO VANIA RIGONI, SONO UNA PEDAGOGISTA SPECIALIZZATA NELL’INSEGNAMENTO DI ARTI GENITORIALI

a padri e madri che desiderano sentirsi efficaci nell’aiutare i figli a superare problemi scolastici e familiari legati a insicurezza e rabbia.

A differenza degli altri pedagogisti e specialisti di psicologia infantile che puntano ad aggiustare i ragazzi finendo per legarli a loro con lunghi percorsi, io non mi sostituisco mai ai genitori ma li affianco per renderli velocemente indipendenti e capaci di fronteggiare le crisi dei figli diventando le loro super guide in prima persona.

E’ questo lo scopo di JEDITORS, il metodo che ho creato e che utilizzo io.

Il primo risultato che otterrò sarà quello di aiutare voi genitori a stabilizzare la difficile situazione che state affrontando, portando velocemente risultati che siano di incoraggiamento a continuare.

Poi potenzieremo i vostri super poteri di genitori per stimolarvi e abituarvi a saper reagire sempre nella maniera corretta alle problematiche dei figli con le sole vostre forze fisiche e mentali.

Non insegno ai genitori a fare i genitori.

Ogni genitore trova sempre una strada per aiutare i figli.

Quello che farò sarà creare per voi genitori un vero percorso di allenamento personalizzato che vi insegnerà a fare una mappa delle vostre risorse e quelle di vostro figlio e a saperle utilizzare per essere tutti quanti più efficaci, intelligenti e quindi più sereni e in armonia con i limiti e gli ostacoli.

Arti Genitoriali, appunto. Nessuno può dire se genitori si nasce o si diventa, ma di certo, come ogni cosa, si può essere aiutati a raggiungere più in fretta i risultati sperati, sprecando meno fatica, frustrazione e nervosismo. Fare questo è il mio mestiere da oltre 20 anni.

Alla fine attraverso tecniche pratiche, simulazioni, materiali e sussidi di studio entrerete in possesso di qualcosa di utile, piacevole, importante e funzionante che prima non conoscevate ma che una volta conosciuto avrà il potere di migliorare vari aspetti della vostra vita familiare.

So che desideri risolvere la tua situazione in fretta, e non hai voglia di perdere tempo. Possiamo raggiungere risultati sorprendenti in pochissime sedute di allenamento, non in mesi o anni.

E la soddisfazione sarà doppia: Tuo figlio sarà più sicuro, autosufficiente e sereno… e sarete stati voi genitori ad aiutarlo diventando per davvero i Super Eroi da emulare e superare.

Probabilmente sei un po’ confusa…

Capisco che la promessa di una pedagogista che afferma di poter sconfiggere l’apatia e il nervosismo di tuo figlio esaminando, lavorando e allenando voi genitori invece che lui stesso possa sembrarti inusuale.

Dopotutto è l’esatto contrario di quello che sostiene la maggior parte dei miei colleghi, che invece preferiscono lavorare sui sintomi dei ragazzi (anche quando si potrebbe fare diversamente).

Incontrare i tuoi figli, metterli a lavorare uno a uno, in stanze tristi e desolate che li fanno sentire “malati” o da “aggiustare” è personalmente una cosa che cerco di fare SOLO in situazioni particolari e più spesso preferisco un lavoro di gruppo (…che per mia esperienza sono il 10%).

Ma io voglio che tu sia serena e convinta di quello che ti ho spiegato. Soprattutto, se sei arrivata a leggere fin qui significa che la situazione familiare che stai vivendo ti sta davvero a cuore, e io voglio davvero aiutare anche voi come ho fatto con le altre famiglie che hanno già affrontato quello che voi state affrontando adesso…

Ecco perché adesso…

Ti propongo una sfida senza rischi (…se non per me)

Ti chiedo di provare il primo step di Jeditors a un prezzo decisamente… non da Super Eroi, e poi sulla base dei risultati ottenuti decidere se proseguire o fermarti.

Potrei regalartelo, visto il prezzo del quale stiamo parlando, e non mi cambierebbe nulla ma, come leggerai, quello che ti offro costerà a me moltissimo tempo, studio e attenzione.

Ho assolutamente bisogno di essere certa di avere a che fare con persone davvero intenzionate a risolvere una situazione che crea problemi ai figli e alla loro famiglia, e non con semplici curiosi di pedagogia e perditempo.

Per questo ti chiedo un piccolo impegno di serietà.

Ti spiego intanto in cosa consiste il primo step del percorso JEDITORS che ti offro:

Ti invierò un piccolo questionario da riempire da sola o col padre del bambino col quale individuerò le prime minacce, problematiche e caratteristiche della vostra situazione, insieme al modo che utilizzate adesso per affrontarla.

Un secondo test che mi servirà a iniziare a capire chi siete, quali sono i vostri punti di forza e le debolezze, le aree sulle quali è necessario intervenire immediatamente e dove invece state facendo già un lavoro corretto per diventare i super Eroi di vostro figlio, ed è necessario solo continuare su quella strada senza arrendersi.

Una volta ricevuto tutto, mi prenderò una settimana per esaminare le vostre risposte e poi vi invierò un VIDEO personalizzato (parlerò proprio di VOI e dei vostri problemi, non è materiale preregistrato, te ne accorgerai…) dove vi racconterò bene come iniziare a stabilizzare la situazione, quali sono le prime cose da fare più in fretta possibile e quali cose smettere di fare subito per affrontare e sconfiggere

  • L’ apatia
  • il nervosismo,
  • Lo scarso impegno con la scuola
  • e l’attaccamento a tablet e videogiochi di tuo figlio.

Un report scritto della mia analisi.

    Praticamente come quando vai in palestra, ti pesano, ti chiedono cosa mangi e poi ti fanno una scheda per iniziare, adatta al tuo fisico e ai tuoi obiettivi principali.

    E non è tutto.

    Se non sarai soddisfatta del mio lavoro ti restituisco tutta la cifra che hai versato e puoi tenerti video e report.

    Sottolineo che l’accettazione di questa mia offerta non ha NESSUN VINCOLO. Una volta ricevuto il materiale che avrò prodotto per te sarai liberissima di contattarmi o non sentirmi mai più.

    Ogni tanto potrei inviarti gratuitamente del materiale pedagogico proveniente dal mio blog (articoli, consigli, strategie, tecniche per genitori), ma se non desidererai ricevere nemmeno quello, nessun problema, non ci sentiremo mai più (a meno che tu non decida di contattarmi di nuovo).

    Ma chi è la Dottoressa Vania Rigoni?

    Probabilmente non ci conosciamo, non hai mai letto i miei articoli e non mi hai mai sentita parlare a convegni nazionali di pedagogia o di formazione avanzata.

    Credo che la cosa più rassicurante per te sia farti leggere le testimonianze delle persone come te che ho già aiutato a riportare l’equilibrio in famiglia.

    Ho deciso di rivolgermi alla Dottoressa Vania per avere supporto ed essere guidata da una professionista nella gestione di alcune difficoltà riguardo il rapporto con mia figlia, in particolare per la gestione dei compiti e alcuni comportamenti della bimba, come la rabbia, legate anche alla separazione dal padre.

    Ho trovato da subito una persona attenta, accogliente ed empatica e, dal mio punto di vista, anche molto preparata professionalmente e di grande esperienza, questo è quello che ho percepito e che Vania mi ha trasmesso ogni volta che ho parlato con lei.

    Da subito ho avuto nei suoi confronti piena fiducia, ogni consulenza è stata un’occasione di riflessione, presa di coscienza e motivazione a migliorarmi come mamma.

    A volte nelle difficoltà ci si sente un po’ smarriti, ma con la giusta guida qualsiasi situazione può cambiare, in meglio e a volte è pure più semplice di quello che pensiamo.

    Mia figlia, seppur necessita di essere motivata, quando comincia a fare la lezione, adesso lo fa autonomamente e solo in caso di bisogno richiama la mia attenzione per un aiuto.

    Prima stavo seduta accanto a lei ed era una cantilena continua… un tempo infinito per fare cose che adesso svolge con un tempo direi ragionevole, già questo per me è stato un traguardo.

    Grazie Vania, di cuore!

    Daphnè Di Mario

    Ci siamo rivolti alla dottoressa Rigoni poiché con nostra figlia avevamo una difficoltà che noi credevamo essere legata strettamente ad una carenza nella metodologia di studio con conseguente difficoltà scolastica.

    Grazie a Vania ci siamo resi conto che la problematica era in realtà più legata al rapporto madre/figlia che non faceva emergere le sue potenzialità. Questo, oltre che ripercuotersi sull’andamento scolastico ,aumentava il livello di tensioni in ambito familiare.

    La dottoressa ci ha permesso, in un giusto lasso di tempo, di evidenziare e risolvere il problema riacquistando così serenità all’interno delle mura domestiche.

    Chiara Spighi

    Quindi, quanto ti costa questo primo step del percorso JEDITORS?

    Io adoro il mio lavoro, aiutare le famiglie e allenare i genitori a risolvere problemi coi figli, ma non sono molto abile come venditrice, quindi ti lascio fare due conti da sola.

    A produrre tutto il materiale che ti ho elencato sopra impiegherò minimo almeno 2 ore per famiglia.

    Il costo del pedagogista più scarso del mondo è almeno €25 l’ora anche se passa tutto il tempo solo ad ascoltare senza dire mezza parola.

    Io dovrò leggere, capire, pensare, registrare il video, montarlo, scrivere il report, inviarlo a te, etc…

    Quanto potrei farlo pagare anche chiedendo, come ti ho detto prima, soltanto un prezzo simbolico per assicurarmi almeno di avere a che fare con mamme o famiglie davvero interessate?

    Uno sconto del 50% fatto sul prezzo dello scarso pedagogista, quindi €25 invece di €50?

    No, invece credo così tanto che poi non vedrai l’ora di entrare nella mia “palestra” di Arti Genitoriali che ti offro questa prima scheda di orientamento a €15,50.

    Quindici euro, sì. E se non sarai felice del mio lavoro iniziale te li restituisco anche.

    Dicono di me i miei clienti (parte 2)

    Ci siamo rivolti alla dottoressa Vania perché il rapporto con nostro figlio stava diventando difficile a causa della sua svogliatezza o indolenza in tutto quello che faceva.

    Soprattutto io come mamma facevo una gran fatica ad accettare i suoi voti scolastici.

    Il padre passava da momenti di gioco e dialogo a momenti di rimprovero veramente pesante. Abbiamo contattato Vania in pieno COVID e con pochissimi incontri online ha inquadrato

    Leonardo perfettamente.

    A noi ha dato preziose tecniche su come cambiare il nostro atteggiamento e ci ha consigliato una professionista come lei vicino a noi.

    Ad oggi siamo solo all’inizio del percorso ma stiamo migliorando di giorno in giorno…tutti e tre naturalmente…

    Cristina Oliviero

    Ci siamo rivolti alla dottoressa Vania perché percepivamo una difficoltà di nostro figlio a gestire la propria emotività che sfociava in aggressività, irrequietezza, scarsa concentrazione…

    il tutto condito da una sorella un po’ esuberante e una mamma (io 😅) abbastanza predisposta al panico e all’ansia…

    Vania ha accolto prima di tutto noi genitori, ci ha ascoltati, sostenuti e guidati. Sempre nel rispetto dei ruoli ci ha allenato ad affrontare e superare i blocchi che ne ostacolavano il percorso di crescita personale e le relazioni.

    Tutt’ora Vania ci accompagna ed è un importante punto di riferimento per tutta la nostra famiglia. Quando nascono i figli, nascono anche i genitori…ed esserlo non è semplice…possiamo avere esempi di vita ai quali fare riferimento, ma noi che abbiamo avuto bisogno di qualcosa in più siamo stati fortunati a trovare lei.

    Valentina Villani

    Mio marito ed io ci siamo rivolti alla Dottoressa Vania in un momento cruciale del nostro percorso, in quanto eravamo da tempo in attesa di risposte precise per nostro figlio e tanta era la nostra fatica nell’affrontare e gestire a tutto tondo le criticità del bambino.

    In quel periodo la nostra serenità familiare è stata messa a dura prova.

    Dopo pochi incontrI la Dottoressa Vania ha inquadrato perfettamente il nostro problema e ci ha accompagnato verso la risoluzione delle difficoltà con estrema professionalità e grande empatia.

    Senza ombra di dubbio l’incontro con Lei ha rappresentato per noi il vero punto di svolta e di questo le siamo molto grati.

    Sabrina e Gianfranco Spinelli

    Bene, ho terminato, se sei interessata a provare clicca sul pulsante qui sotto

    A presto

    Dott.ssa Vania Rigoni

    Trasformo genitori in allarme in genitori invincibili

    F.A.Q. Domande frequenti

    Si può fare Jeditors da soli, ovvero UN solo genitore?

    Sì. Sarebbe meglio in due, ma un GENITORE CHE SI ATTIVA porta a casa un cambiamento (lo possiamo videoregistrare se vuoi e rivederlo con l’altro)

    Se faccio il PRIMO STEP sono obbligato a fare tutto il percorso?

    Non c’è un cavillo che ti obbliga, puoi scegliere di aderire subito o più avanti o mai.

    Perché mi si chiede il consenso informato firmato?

    Perchè sono una Professionista e non posso manipolare i dati personali di una persona senza avere un consenso informato.

    Il videoreport è visionabile per sempre?

    Resta a tua disposizione per UNA settimana, il tempo di ascoltarlo e riflettere mentre il REPORT scritto è tuo per sempre.

    Shopping cart
    There are no products in the cart!
    0
    []